A margine della cerimonia di intitolazione dei Giardini di Piazza Axum a Helenio Herrera, FcInterNews.it ha intercettato Gianfelice Facchetti, figlio di Giacinto: "Un giorno importante per Milano e per l'Inter, bello che nella città che ci vede protagonisti dal 1908 ci sia questo mattone che ricorda il Mago".

Cosa le raccontava suo padre del Mago?
"Non si può condensare la Grande Inter in una risposta, a monte di tutto c'è l'incontro tra mio padre ed Helenio Herrera, che lo ha visto da giovane e lo ha forgiato. Papà ha sposato i suoi insegnamenti ed è diventato quello che è diventato grazie al Mago e alla sua perseveranza. Un incontro che ha portato cose belle a lui e all'Inter".

Peccato per la presenza di contestatori.
"Ogni volta che si parla di storia è difficile mettere d'accordo tutti, nel calcio doppiamente. Ma non c'è nulla da dire".

Filippo M. Capra

Sezione: In Primo Piano / Data: / articolo letto 4807 volte / Fonte: dall'inviato
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit