La UEFA ha comunicato nei giorni scorsi la redistribuzione dei proventi da tutte le multe imposte per le violazioni dei regolamenti della Fair Fair finanziaria (FFP) ai club che hanno partecipato alla UEFA Champions League (UCL) 2016/17 e alla UEFA Europa League (UEL). In linea con la decisione del Comitato Esecutivo UEFA del settembre 2014, l'80% degli importi trattenuti a causa dell'inosservanza delle regole del FFP è stato distribuito equamente ai club che hanno giocato nelle fasi a gironi della UEFA Champions League e della UEFA Europa League, e il 20% degli importi trattenuti è stato distribuito equamente ai club eliminati durante le fasi di qualificazione della UEFA Champions League e della UEFA Europa League. I club che avevano attivato un regime di settlement agreement o erano soggetti a misure disciplinari FFP nel 2016/17, tra i quali anche l'Inter, non avevano diritto a ricevere tali importi.

Per la stagione 2016/17, l'importo totale trattenuto è stato di 6.363.000 euro e questo è stato ridistribuito come segue:

• 80% (€ 5.090.400) per i club della fase a gironi UCL / UEL (65) = circa € 78.300 per club

• 20% (€ 1.272.600) per club di fase di qualificazione UCL / UEL (149) = circa € 8.540 per club

Sezione: News / Data: / articolo letto 6951 volte
Autore: Redazione FcInterNews.it / Twitter: @Fcinternewsit